Italiani all’estero, In Perù crescere la voglia di imparare l’italiano

Cresce la voglia di imparare l’italiano in Peru’. Nel 2011 piu’ di ottomila studenti hanno frequentato i corsi di italiano dell’Istituto italiano di cultura (Iic) di Lima e nei primi due mesi di quest’anno si e’ registrato un incremento delle iscrizioni pari al 25,4 per cento. I piu’ interessati sono gli studenti universitari, pari a circa l’85 per cento dei corsisti. Il dato e’ significativo in quanto conferma che la piccola borghesia emergente nel paese latinoamericano ha nei confronti dell’Italia un interesse particolare. Il Peru’, infatti, e’ arrivato a dieci anni di crescita economica ininterrotta e si appresta a diventare una delle economie di punta del subcontinente americano. In questo contesto si rivelano particolarmente interessanti gli aspetti che contraddistinguono l’Italia come una delle societa’ moderne piu’ interessanti e creative, per via di fenomeni socioeconomici e artistici quali la moda, il design, l’eccellenza gastronomica e il turismo. Da qui la scelta di studiare italiano, avvantaggiata anche dall’organizzazione dei corsi da parte dell’Iic di Lima. L’Istituto ha fornito la possibilita’ di effettuare l’iscrizione online e ha messo a disposizione un laboratorio linguistico recentemente ampliato. A cio’ si aggiunge che i corsi sono stati pubblicizzati da un’agenzia specializzata anche con studi e analisi delle tariffe di mercato. Infine, hanno giocato un ruolo importante anche gli accordi di collaborazione linguistica e culturale stabiliti con le principali universita’ di Lima, la possibilita’ di poter sfruttare spazi dell’Iic e l’apertura del "Caffe’ Italia", uno spazio dove gli studenti possono gustare un espresso italiano e assaporare i piatti tipici della nostra gastronomia.

NESSUN COMMENTO

Comments