Italiani all’estero, Fedi (Pd): il lavoro durante la legislatura e l’impegno comune per prossima finanziaria [SCHEDE]

“Alla Camera non faremo mancare il nostro sostegno all’azione emendativa in direzione di alcuni temi importanti per le nostre comunità nel mondo”

Sul sito web ufficiale dell’On. Marco Fedi www.marcofedi.it sono pubblicate alcune schede – eccole – che illustrano l’attività svolta in questa legislatura sui temi degli italiani all’estero. “In aggiunta stiamo lavorando alle proposte per la prossima legge finanziaria”, sottolinea il deputato eletto all’estero e residente in Australia.

“L’iter per l’approvazione della legge finanziaria – spiega Fedi – è iniziato al Senato dove i colleghi senatori eletti all’estero si stanno già impegnando con emendamenti migliorativi. Alla Camera non faremo mancare il nostro sostegno all’azione emendativa in direzione di alcuni temi importanti per le nostre comunità nel mondo”.

“Il testo presentato dal Governo contiene già alcune misure assolutamente positive. La stabilizzazione del capitolo 3153 per gli Enti Gestori, i corsi di lingua italiana che potranno contare, già ad inizio anno, su uno stanziamento complessivo di 12 milioni di euro. La soluzione della questione previdenziale per il personale a contratto della nostra rete diplomatico-consolare nel mondo, con i contributi previdenziali che saranno pagati sull’intera retribuzione. L’aumento delle risorse per l’assunzione di personale amministrativo per sostenere il lavoro del personale diplomatico presso le nostre rappresentanze all’estero, con l’aumento del contingente per il personale a contratto”.

“Positivo l’aumento delle risorse stanziate sul capitolo 3131, relativo alle spese di funzionamento del CGIE. Altrettanto positive altre previsioni per gli Istituti italiani di cultura e per il fondo per la promozione culturale. Nel frattempo ci stiamo concentrando su una serie di emendamenti relativi alla fiscalità ed al credito d’imposta, alle agevolazioni fiscali per i lavoratori “impatriati”, all’aumento delle dotazioni per la stampa italiana all’estero e per gli enti gestori, oltre a prevedere un aumento dei contributi anche per i Comites.
________________________________________

1. Fiscalità generale
2. Previdenza
3. Rappresentanza, Internazionalizzazione, Editoria
4. Lingua e cultura italiane nel mondo

www.marcofedi.it

NESSUN COMMENTO

Comments