Italiani all’estero, Giai (Maie): Violenza sulle donne, il coraggio di denunciare

I dati che riguardano la violenza sulle donne sono allarmanti, si tratta di un vero e proprio esercito di vittime, violenze che spesso si consumano fra le pareti domestiche. Una donna su tre, tra i 16 e i 70 anni è stata colpita nella sua vita dell’aggressività di un uomo e nel 63% dei casi, alla violenza hanno assistito i figli. Le più numerose ad essere colpite sono le donne più giovani, fra i 16 e i 24 anni, ma nella quasi totalità dei casi le violenze non sono denunciate: il 96% non ne parla con nessuno.

La senatrice Mirella Giai, Maie, eletta dagli italiani nel mondo residenti in Sud America, commenta così: "In questa giornata dedicata a quella che è una vera e propria piaga mondiale che non conosce distinzioni di ceto o sviluppo sociale, vorrei incoraggiare tutte le donne che si trovano, o si sono trovate a dover subire violenza, a denunciare", perchè "anche se la denuncia non potrà restituire loro la stessa serenità di un tempo, può essere uno strumento importante per combattere questo odioso fenomeno".

La senatrice, residente in Argentina, desidera inoltre "ricordare a tutte le donne che esistono centri di ascolto, accoglienza e protezione ed esortarle a non sottovalutare gesti o azioni da parte di un uomo che hanno potuto turbare la loro sensibilità. Sono certa che il neo Ministro Elsa Fornero si mostrerà sensibile e attenta a queste tematiche e che incoraggerà le donne a denunciare con forza chi ha turbato per sempre in maniera indelebile la loro vita”.

NESSUN COMMENTO

Comments