Italiani all’estero, Garavini (Pd) ospite del Pd di Londra al King’s College

“Negli ultimi anni in Italia ci si è occupati soprattutto dei latitanti, trascurando le sempre più pervasive infiltrazioni mafiose nell’economia e nella politica, i veri nodi nevralgici del crimine organizzato”. Lo ha detto Laura Garavini, capogruppo del Partito Democratico in Commissione Antimafia, ospite del Circolo PD di Londra insieme alla scrittrice ed esperta antimafia, Loretta Napoleoni, al King’s College.

“Non è un caso che la stampa inglese abbia lanciato l’allarme per l’espansione delle mafie nella City londinese”, ha detto la deputata eletta all’estero nella Circoscrizione Europa. “Le legislazioni antimafia dei Paesi dell’Unione europea vanno aggiornate ed armonizzate”.

Nel ringraziare gli organizzatori dell’iniziativa, Massimo Ungaro e Andrea Biondi, Laura Garavini ha spiegato che “per contrastare l’internazionalizzazione delle mafie, occorre internazionalizzare anche l’antimafia. I Paesi Ue devono anzitutto adottare gli strumenti efficaci individuati dalla normativa dell’Unione europea, come le squadre investigative comuni, il diretto riconoscimento delle decisioni di confisca e l’introduzione del reato d’autoriciclaggio”.

NESSUN COMMENTO

Comments