Italiani all’estero, Garavini (Pd): Le mafie non sono un male necessario

“Si commette un errore enorme se si ritiene che le mafie siano un male necessario, se si pensa che tutto sommato sia più conveniente fare smaltire i rifiuti a basso costo alla criminalità organizzata, piuttosto che farli smaltire regolarmente. O se si preferisce fare finta di non sapere con chi si ha a che fare pur di vendere senza fattura, oppure se si simulano falsi acquisti solo per evadere le tasse”. Lo ha dichiarato Laura Garavini all’incontro organizzato a Saint Nicolas dalla Usef belga in occasione del 30° anniversario dell’associazione.

“E’ fatale credere che convenga fare affari con le mafie, piuttosto che denunciarle e combatterle. Oggi le mafie sono in grado di mettere in ginocchio interi settori dell’economia legale, approfittando delle difficoltà delle imprese dovute alla crisi economica e finanziaria”, ha continuato la capogruppo PD in Commissione Antimafia.

All’incontro, aperto dal Presidente della Usef di Liegi, Giuseppe Chiodo e dal Presidente della USEF nazionale, Salvatore Augello, è intervenuto l’europarlamentare Rosario Crocetta, che ha illustrato gli importanti risultati ottenuti a livello internazionale nel contrasto alla criminalità organizzata.

Hanno preso parte ai lavori anche il Sindaco di Saint Nicolas, Jacques Levenne,  l’assessore alle politiche sociali, Patrizio Ceccato, e il Presidente della Commissione Antimafia della Regione Sicilia, Lillo Speziale.

NESSUN COMMENTO

Comments