Italiani all’estero, Garavini (Pd): Contro la mafia lavorare con i giovani e dire no alle droghe

Laura Garavini, Pd, eletta nella ripartizione estera Europa e residente in Germania, dopo avere incontrato insieme al presidente del FAI Tano Grasso gli studenti italo-tedeschi della Scuola Europea di Berlino, ha detto: ‘Portando l’esempio della mafia cerchiamo di spiegare a cosa si arriva quando al posto della democrazia viene imposta la legge del più forte’.

L’attivista Antiracket ha raccontato le sue esperienze nei movimenti antimafia italiani descrivendo il suo impegno per convincere i piccoli imprenditori meridionali a ribellarsi dal peso delle estorsioni. Tano Grasso ha poi presentato la nuova mappa ‘Pizzo-free’, ideata e realizzata con il Consolato tedesco di Napoli, che indica tutti gli esercizi commerciali della città partenopea che si sono apertamente schierati contro le mafie. "Chi dice no alle droghe, dice no anche alla mafia. Perché su ogni grammo di hashish, di cocaina o quant’altro, alla fine è sempre la mafia a guadagnare", ha precisato Laura Garavini.

NESSUN COMMENTO

Comments