Italiani all’estero, Garavini (Pd): Coinvolgere i Patronati per migliorare i servizi

“La stipula della Convenzione tra il Ministero degli Esteri e i Patronati può facilitare l’accesso ai servizi per i connazionali all’estero e può, al contempo, supportare le strutture consolari, spesso in difficoltà a causa dei tagli al personale. La chiusura di numerosi Consolati e la riduzione delle risorse ha influito negativamente sulla qualità dell’assistenza ai cittadini, che ormai devono percorrere centinaia di chilometri per ottenere risposte ai propri problemi. I Patronati sono spesso logisticamente più vicini ai connazionali. E il loro supporto può alleggerire il carico di lavoro dell’amministrazione pubblica, con conseguenti accelerazioni nell’erogazione dei servizi”. Lo ha detto Laura Garavini, deputata del Partito Democratico eletta nella circoscrizione Europa, presentando un’interrogazione al Ministro degli Affari esteri,  insieme al collega Fabio Porta, eletto Pd nella Circoscrizione America Meridionale. “La possibilità di stipulare convenzioni con i Patronati è espressamente prevista dalla legge che disciplina i Patronati. Va siglato l’accordo in tempi celeri”, hanno aggiunto i parlamentari Pd. “Dopo anni di chiusura, il nuovo Governo ha dato segnali d’apertura sulle politiche per gli italiani nel mondo. La stipula della Convenzione con i Patronati all’estero, può rappresentare un netto miglioramento per la condizione dei connazionali”.

NESSUN COMMENTO

Comments