Italiani all’estero, Frattini in Australia

Franco Frattini partirà questa notte per l’Australia, per una importante visita bilaterale a Canberra e Sydney, che durerà fino a sabato 5 novembre. Temi di attualità internazionale, dall’Afghanistan al Medio Oriente, saranno al centro degli incontri con le autorità istituzionali australiane. L’ultima volta che un ministro degli Esteri italiano è volato in Australia è stato nel 2001. Per questo la visita di Frattini assume ancora più importanza.

Il titolare della Farnesina incontrerà il ministro degli Esteri australiano Rudd a Canberra, dove sono previsti anche altri incontri istituzionali, come quello con il ministro dei Trasporti, Antony Albanese; a Sydney la visita si concentrerà sugli incontri con i principali esponenti del mondo economico australiano e con i rappresentanti della numerosa comunità italiana, che in Australia è molto forte e organizzata. Basti pensare che in Australia ci sono oltre 150 imprese italiane, estremamente attive e ben radicate sul territorio, con commesse aggiudicate per un valore di 1 miliardo di euro nel 2010. Inoltre, dopo Cina, Giappone e India, l’Australia è nell’area asiatico-pacifica il 4° mercato delle nostre esportazioni, con un interscambio crescente, quest’anno del +7%. L’Italia è il terzo partner europeo dell’Australia e il 12° in generale.

NESSUN COMMENTO

Comments