Italiani all’estero: Fini incontra Maia, suo omologo brasiliano

Gianfranco Fini, presidente della Camera dei Deputati, ha incontrato il suo omologo brasiliano, Marcos Maia, a montecitorio, durante una solenne cerimonia, alla quale è seguito un incontro bilaterale.

Al centro di colloqui soprattutto i legami di storica amicizia che affondano le proprie radici nella presenza di oltre 30 milioni di cittadini brasiliani di origine italiana.

Ad accompagnare il presidente Maia c’era Ricardo Tripoli, deputato italo-brasiliano presidente della Commissione Italia-Brasile del Parlamento brasiliano; al fianco di Fini, invece, l’On. Fabio Porta, parlamentare del Partito Democratico eletto nella ripartizione estera Sud America e residente proprio nel Paese latinoamericano. Porta è presidente, in Italia, dell’associazione di amicizia parlamentare Italia-Brasile.

"I rapporti tra i due Paesi coinvolgono al massimo livello i due Parlamenti", spiega Porta; Parlamenti che rappresentano "due popoli non solo amici, ma profondamente legati da reciproci vincoli di amicizia e solidarietà; tra amici fraterni ci si dice sempre la verità, cosa che abbiamo fatto senza mezzi termini anche nel corso dei momenti difficili vissuti in questi ultimi mesi".

NESSUN COMMENTO

Comments