Italiani all’estero, Farnesina lavora per riaprire ambasciata nello Yemen prima possibile

A seguito dell’aggravarsi della situazione nello Yemen, l’ambasciata italiana a Sana’a da giugno è rimasta chiusa temporaneamente. Ma ora la Farnesina sta lavorando per riaprire quanto prima la nostra sede diplomatica.

La situazione nel paese arabo viene monitorata in maniera costante e con estrema attenzione dal ministero degli Esteri, che è in stretto contatto sia con i partner internazionali sia con le autorita’ locali. La Farnesina partecipa ogni settimana a una conference call in cui vengono analizzati gli ultimi eventi e tracciato un quadro-paese su diversi fronti, primo tra tutti quello della sicurezza; è proprio il tema della sicurezza che preoccupa di più la comunita’ internazionale e che ha causato la chiusura di diverse ambasciate, tra cui quella italiana.

Negli ultimi tempi la situazione nello Yemen sembra essersi stabilizzata: si sta cercando di capire, tuttavia, se si tratta di una stabilità momentanea o duratura. Appena sarà possibile, l’ambasciata italiana a Sana’a verrà riaperta.

NESSUN COMMENTO

Comments