Italiani all’estero, Ecco la Virtual Italian Academy – di Luca Boscolo

La Via-academy (Virtual Italian Academy) (http://www.via-academy.org) e’ un’organizzazione non a scopo di lucro formata da circa 400 Italiani, tra full professors, lectures, researchers e qualche professionista, come il sottoscritto, che lavorano/lavoravano, presso le Universita’ Britanniche. Inizialmente, circa un paio di anni fa, e’ stata formata da alcuni accademici dell’Universita’ di Manchester, quindi si e’ espansa in Europa.

La Missione della Via-academy e’ basata sullo spirito del articolo 9 della Costituzione Italiana: "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e ricerca scientifica e tecnologica".

Tra le principali iniziative della Via-academy, oltre a cercare di sensibilizzare il Governo Italiano ad investire di piu’ nello Sviluppo e Ricerca, ci sono I Top Italian Scientists ed il progetto NUOVA.

I Top Italian Scientists (http://www.topitalianscientists.org) e’ uno strumento che promuove la meritocrazia e la trasparenza, mostra la classifica degli scienziati Italiani calcolata attraverso l’utilizzo sistematico di h-index, un valore determinato dal numero di pubblicazioni nell’ambito della ricerca, e dal numero di citazioni ad esse collegate. Inizialmente la lista era formata da 300 Italiani, poi per effetto di un articolo uscito su la Stampa l’anno scorso, altri Italiani si sono autosegnalati. Quindi ad inizio anno abbiamo fatto la classifica dei migliori Istituti Italiani (http://www.tisreports.com/products/4-Top_50_Italian_Institutes.aspx) basata sulla somma degli H-Index dei suoi affiliati. Questa pubblicazione ha avuto una grande risonanza mediatica, basta pensare che in soli pochi mesi, l’articolo ha avuto circa 20,000 visite. Questo, pero’, ha sollevato parecchie critiche, soprattutto quella che la lista non era completa, perche’ fatta su autosegnalazione dei partecipanti. A quel punto ho progettato un software, chiamato TritaH ( http://www.via-academy.org/VIA/index.php?title=TritaH_%28Scholar_H-Index_Batch_Calculator%29 ), praticamente unico nel suo genere, per calcolare in automatico h-index, di tutti I circa 57,000 accademici che lavorano preso le Universita’ Italiane. Questo indice ha suscitato un ampio dibattito internazionale, e sembra che l’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema universitario e della Ricerca) ( http://www.anvur.org/ ) stia prendendo in considerazione i Top Italian Scientists, per la futura valutazione delle universita’ Italiane.

Il progetto NUOVA  (http://www.via-academy.org/VIA/index.php?title=Progetto_NUOVA) e’ un ambizioso progetto per la creazione di una nuova un’universita’ telematica formata da cercelli in fuga che lavorano presso Universita’ all’estero, ma non solo, che per le sue caratteristiche si pone tra le piu’ innovative in Europa e forse nel mondo. Stiamo lavorando da oltre un anno a questo progetto, ed ora, purtroppo siamo rimasti bloccati, perche’ il ministro Gelmini non ha voluto (o non e’ stato in grado) di scrivere il regolamento per creare nuove telematiche in Italia. Quindi ora stiamo cercando di aprire la sede in un altro Paese della EU.

NESSUN COMMENTO

Comments