Italiani all’estero e marò in India, Santori (PdL): Basta chiacchiere, liberi subito

Foto LaPresse estero 05 03 2012 I marò portati in carcere Nella Foto Massimiliano Latorre e Salvatore Girone Italian marines Massimiliano Latorre, front center, and Salvatore Girone, back center, are escorted by Indian police officials from a court in Kollam, India, Monday, March 5, 2012. An Indian court has ordered two Italian marines held in jail while officials investigate last month's killing of two Indian fishermen at sea. The marines are accused of shooting the fishermen on Feb. 15 after mistaking them for pirates off India's southwest coast. The marines had been providing security on a cargo ship

“A un mese esatto dalla loro cattura basta chiacchiere, è passato troppo tempo: la diplomazia passi ai fatti. I diritti dei nostri soldati, impegnati in missione all’estero, devono essere garantiti sempre e comunque. E’ un dovere al quale il governo italiano, l’Unione europea e la Nato non possono sottrarsi. E’ per questo che il pressing per sbloccare questa intricata vicenda diplomatica e giudiziaria deve essere costante, ne va della credibilità del nostro Paese, che deve pur avere un peso nelle trattative a livello internazionale”  – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che domani, giovedì 15 Marzo alle ore 17.00, in piazza del Campidoglio, aderirà alla manifestazione organizzata dal movimento Res e dall’associazione Prima Difesa per chiedere l’immediata liberazione dei nostri ragazzi Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, che dal 15 Febbraio sono prigionieri in India.

NESSUN COMMENTO

Comments