Italiani all’estero e made in Italy, da nuova Ice focus su agroalimentare

Nella mission della nuova Ice c’e’ ‘una maggiore attenzione alla promozione del Made in Italy agroalimentare rispetto a quanto fatto finora’. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole Mario Catania partecipando a un Forum all’ANSA. ‘Il nostro e’ un bel sistema di medie imprese solide ma con pochissime multinazionali. Hanno difficolta’ a entrare nei grandi mercati internazionali.
‘Siano a un buon stato operativo nel ridisegno dell’Ice che dovra’ essere piu’ agile e piu’ efficace. Anche il ministro Passera concorda sulla necessita’ di dare maggior spazio all’industria alimentare’ ha aggiunto il ministro. Infatti tra i cinque componenti del Cda dell’Ice per la prima volta, ha sottolineato, entra un esponente dell’industria alimentare, con Luigi Scordamaglia, amministratore delegato di Inalca, societa’ del gruppo Cremonini.

NESSUN COMMENTO

Comments