Italiani all’estero e Libia, Berlusconi: Roma in prima linea per iniziative concrete

Nel corso della conferenza internazionale sulla Libia che si sta svolgendo a Parigi, Silvio Berlusconi ha preso una posizione chiara: "E’ doveroso continuare nel supporto a difesa della popolazione civile finché il territorio non sarà liberato. L’Italia continuerà a mettere a disposizione le sue sette basi aeree" per le operazioni in Libia. Inoltre, per essere ancora più vicini alla popolazione libica, "se richiesto metteremo a disposizioni istruttori e polizia". Anche per ciò che riguarda la sicurezza delle coste, "abbiamo dato la disponibilità di motovedette", ha aggiunto il presidente del Consiglio.

"L’Italia sta accogliendo migliaia di profughi libici", ha sottolineato il premier a Parigi, rivendicando l’azione del nostro Paese: "Roma ha messo in campo iniziative concrete per un paese che vuole uscire dalla guerra e si deve avviare verso la democrazia".

Secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche, Mustafa Abdul Jalil, presidente del Consiglio nazionale di transizione libico, avrebbe ringraziato per due volte l’Italia, insieme a Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia per l’impegno profuso.

NUOVO AMBASCIATORE ITALIANO A TRIPOLI Giuseppe Buccino Grimaldi è il nuovo ambasciatore italiano in Libia. Buccino Grimaldi ricopriva la carica di vice consigliere diplomatico del Quirinale. La sua nuova nomina è stata annunciato dal ministro della Difesa Ignazio La Russa durante l’ultimo Consiglio dei ministri.

NESSUN COMMENTO

Comments