Italiani all’estero e Foibe, Giai (Maie) Ricordare perchè fatti del genere non accadano più

“Quella di oggi è una delle pagine più tristi della storia mondiale, l’unica cosa che possiamo fare è ricordare per far si che crimini e orrori commessi in quella situazione non si ripetano più”. E’ quanto afferma in una nota la senatrice del Movimento associativo italiani all’estero, Mirella Giai, eletta nella ripartizione estera Sud America e residente in Argentina.

“Oggi il dramma delle foibe compare sui libri di storia, dove per troppo tempo è stato sottaciuto, credo fortemente che prima di tutto sia doveroso parlarne e divulgare questo ingiusto massacro per le famiglie, perché le loro identità non vengano mai più violate, è un impegno che dobbiamo prendere tutti insieme, perché fatti del genere non accadano più. E’ un impegno – conclude la senatrice –  per il futuro di tutti noi”.

NESSUN COMMENTO

Comments