Italiani all’estero, E Domenico Scilipoti arriva in Brasile

"Abbiamo incontrato l’onorevole Domenico Scilipoti che si trova da una settimana in Brasile, nella sua qualità di Presidente dell’Associazione Parlamentare di Amicizia Italia – Brasile.

Il deputato italiano è stato invitato a tenere una serie di conferenze sulle medicine integrative e su tematiche ambientali, in alcuni stati brasiliani, nelle cui università, negli anni passati, aveva tenuto delle lezioni come professore invitato". A raccogliere le dichiarazioni del deputato è stato Edoardo Pacelli, che a Rio de Janeiro dirige il giornale "Italiamiga".
 
"Scilipoti ha approfittato dell’occasione per creare, in Brasile, una struttura del suo Movimento di Responsabilità Nazionale, che, partendo da Rio de Janeiro, si organizzerà a livello nazionale.
 
Ha poi visitato il Museo Nazionale dell’Esercito, nel complesso del Forte di Copacabana, dove il colonnello Pedrosa gli ha conferito un diploma del Centro di Letteratura del Forte, “Braccio Forte e Mano Amica”, in vista della preparazione di una Antologia poetica italo brasiliana, che avrà l’Associazione presieduta dall’onorevole Scilipoti come promotrice in Italia.
 
Nel pomeriggio, Scilipoti è stato invitato dal presidente dell’Associazione Commerciale di Rio de Janeiro, in vista di futuri scambi commerciali tra alcune regioni italiane e alcuni stati brasiliani.
 
Riferendosi alla situazione italiana, Scilipoti ha affermato che la sua posizione, come è noto, è di non riconoscimento dell’attuale governo italiano che non è stato eletto dal popolo ma imposto dall’esterno. “Votare a favore o contro il governo significa legittimarlo”. Ha poi aggiunto: ”È questo il governo di cui ha bisogno il popolo italiano? Non merita, forse, un governo forte, legittimato dal voto popolare?”".

NESSUN COMMENTO

Comments