Italiani all’estero, Davide Maran scomparso in Slovenia: Farnesina segue il caso

Da oltre una settimana ha fatto perdere le sue tracce. Si trovava a Lubiana per un master post-laurea. Volantini col suo volto distribuiti in ogni angolo della città

Davide Maran

Davide Maran, giovane italiano scomparso in Slovenia dal 25 marzo, era a Lubiana per frequentare un master post-laurea all’Università. Originario di Cento, in provincia di Ferrara, il ragazzo di 26 anni da diversi giorni ormai ha fatto perdere le sue tracce.

L’ambasciata d’Italia a Lubiana, in stretto raccordo con la Farnesina e con le autorità locali ed in costante contatto con i familiari, segue sin dal primo momento il caso del nostro giovane connazionale.

Sono molto poche al momento le informazioni disponibili sulla vicenda, nulla trapela da parte degli investigatori che stanno lavorando al caso e anche la nostra sede diplomatica, dopo la denuncia di scomparsa della famiglia, mantiene il massimo riserbo anche su richiesta dei genitori, che nel frattempo sono arrivati a Lubiana per seguire da vicino gli sviluppi.

Alle indagini collabora anche la stampa slovena, fornendo notizie utili alla ricerca del giovane scomparso: anche il cellulare di Davide risulta spento da giorni.

Davide Maran risultava presente e attivo sui social media prima della scomparsa, anche in quel mondo dunque si sta cercando. In ogni angolo della città, inoltre, sono stati distribuiti volantini in lingua slovena e in inglese, con la foto del ragazzo.