Italiani all’estero, Coppia di coniugi morta dopo incidente in barca

Ancora incidenti in mare, che causano morte. Questa volta è successo al largo della costa della Croazia, nei pressi dell’isola di Maslinovik, al largo di Sebenico: un incidente nel quale hanno perso la vita due turisti italiani. Si tratta di una coppia di coniugi, di Padova: Francesco Salpietro, un ingegnere industriale di 63 anni, e Marinelda Patella 61, che lavorava come dietologa all’Uls 16.

La loro imbarcazione, la "Santa Pazienza", si è scontrata con un’altra barca, uno yacht guidato da un uomo d’affari croato, Tomislav Horvatincic, che in un comunicato racconta quanto accaduto nel mare Adriatico: "Sfortunatamente il sistema di guida dell’imbarcazione si è guastato e non ero in grado di dirigerla in modo normale e uscire dalla rotta di collisione con l’altra barca. Ho fatto tutto il possibile per avvertire le persone sulla barca a vela, ma purtroppo non sono riuscito ad evitare il tragico scontro".

Horvatincic è uno dei maggiori imprenditori del settore edile in Croazia. Nel suo Paese è molto conosciuto. Sua una serie di progetti di edifici di supermercati e appartamenti di lusso, soprattutto a Zagabria. Negli ultimi anni diverse organizzazioni non governative si sono mosse contro di lui sostenendo che avrebbe ottenuto i permessi per costruire nel centro storico della capitale in modo dubbio.

I nostri connazionali, Francesco e Marinelda, lasciano due figli di 22 e 26 anni.

NESSUN COMMENTO

Comments