Italiani all’estero, Concerto di Capodanno all’IIC di Budapest

Sarà l’Orchestra Sinfonica Dohnányi Ernc di Budafok, diretta dal Mo Gábor Hollerung, con la partecipazione dell’Associazione Corale Accademica di Budapest e di Mihály Simkó-Várnagy, a presentare al pubblico il tradizionale Concerto di Capodanno – giunto nel 2012 alla sua tredicesima edizione – presso la sala concerti dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest domenica 1 gennaio, alle 19.00. 

Il programma della serata, organizzata dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, prevede musiche di Verdi (La forza del destino – ouverture), Mascagni (Cavalleria rusticana – intermezzo), Puccini (Le Villi – La tregenda), Rossini (Petite Messe Solennelle – Cum Sancto Spiritu), Verdi (Aida – Marcia Trionfale), Bernstein (Candide Overture), Gliere (Danza del marinaio), Piazzolla (Libertango), Simkó-Várnagy Mihály (Godmother – Improvvisazioni sul tema musicale del film Il Padrino di Nino Rota), Kodály (Coppia Kállai), Karl-Ernst Sasse (International Medley on most loved songs).
 
Sin dalla sua fondazione (1970) l’Orchestra Sinfonica Dohnányi Ernc di Budafok si esibisce con grande successo nei festival nazionali ed europei, eseguendo le opere più significative della letteratura musicale internazionale, con la partecipazione di famosi direttori d’orchestra e solisti ungheresi e stranieri.
 
I biglietti (3000 HUF) possono essere acquistati presso la portineria dell’Istituto Italiano di Cultura fino al 23 dicembre.

NESSUN COMMENTO

Comments