Italiani all’estero, Commissione CGIE Europa e Nord Africa dal 17 al 19 maggio a Bucarest

All'ordine del giorno lo stato della presenza italiana in Romania e i rapporti tra i due Paesi e, tra le altre cose, l’analisi e la messa in sicurezza dell'esercizio del diritto di voto degli italiani all'estero

Dal 17 al 19 maggio la Commissione Continentale per l’Europa ed il Nord Africa del Consiglio generale degli italiani all’estero si riunirà a Bucarest. I lavori inizieranno il 17 maggio nella sede dell’Ambasciata italiana con gli interventi dell’Ambasciatore d’Italia in Romania Marco Giungi e dei rappresentanti delle Autorità istituzionali della Romania.

All’ordine del giorno lo stato della presenza italiana in Romania e i rapporti tra i due Paesi; analisi e la messa in sicurezza dell’esercizio del diritto di voto degli italiani all’estero; attività e progetti messi in essere dalle sette Commissioni tematiche del Cgie; promozione integrata dell’insegnamento della lingua e della cultura italiane all’estero nel quadro del Sistema Paese.

Nel pomeriggio si parlerà di nuove mobilità, nuova emigrazione e della nuova legge sull’editoria all’estero.

I lavori riprenderanno il 18 maggio a Palazzo Italia e si parlerà di: Convenzione MAECI – Ministero del Lavoro e patronati; legge sulla cittadinanza italiana ed europea e riacquisto della cittadinanza italiana; secondo seminario delle donne italiane nel mondo; sistema FAST IT e armonizzazione delle reti, dei servizi consolari e delle risorse umane; percorso verso la Conferenza Permanente Stato-Regioni-PA-CGIE; contributo della Commissione Continentale Europa e Africa del Nord alla relazione annuale del Cgie; contributi e suggerimenti all’organizzazione della prossima Plenaria; piano di lavoro del Cgie nel secondo semestre 2018. Il 19 maggio, sempre a Palazzo Italia, ultima giornata di lavori con l’approvazione del documento finale della Commissione Continentale e l’incontro con la comunità italiana in Romania.

Comments