Italiani all’estero, ComItEs Wolfsburg organizza riunione pubblica su elezioni Consiglio Comunale

Il ComItEs di Wolfsburg, in collaborazione con l’Agenzia Consolare d’Italia di Wolfsburg, ha organizzato una riunione pubblica per informare la collettività italiana residente in questa importante Città sulle prossime elezioni per la carica di Sindaco e per il rinnovo del Consiglio Comunale e dei Consigli di Quartiere che si terranno il 11.09.2011.

Wolfsburg è la Città in Germania con la più alta percentualità di residenti italiani. Wolfsburg è la sede della Volkswagen, azienda ai vertici mondiali per la produzione di autovetture e veicoli commerciali. Da sempre si vanta di avere migliaia di connazionali alle proprie dipendenze. I nostri connazionali sono occupati in tutti si settori della produzione, del manegement e nella rappresentanza sindacale. In alcuni di questi occupano mansioni di vertice.

Con questa riunione gli organizzatori hanno voluto fare un forte appello per la partecipazione dei nostri connazionali a questo importante appuntamento. Eleggere i propri rappresentanti per garantire anche nel futuro una propria rappresentanza nei settori della politica comunale. Per partecipare è necessaria l’informazione. Per questo gli organizzatori hanno invitato i cinque candidati sindaci e i candidati italiani collegati alle loro liste per farsi conoscere e informare i presenti sui loro programmi.

Tutti i candidati sindaci erano presenti, per la SPD il Sig. Klaus Mohrs, per la CDU la Dr. Elisabeth Heister-Neumann, per la FDP il Dr. Hans Joachim Throl, per die Linke la Sig.ra Pia Zimmermann e per die Piraten Partei il Sig. Svante Evenburg. Sono stati concordi nell’affermare l’importanza per la Città e per la Volkswagen del forte contributo che gli italiani hanno dato con la loro presenza e lavoro. Hanno arricchito con il loro essere la multiculturalità della Città, facendola divenire la città tedesca più italiana al nord delle alpi. Gli italiani sono conosciuti per la loro operosità, intelligenza e inventiva. Apprezzati per la loro creatività nella mondo della moda e nel settore della gastronomia. La dimostrazione sono i loro numerosi negozi e ristoranti in tutta la città. Grande è stata la partecipazione della collettività. Le loro domande poste ai candidati hanno avuto come tema il lavoro, l’istruzione e la cultura. I candidati hanno afffermato che si adopereranno affinchè a Wolfsburg saranno sempre garantiti i servizi rivolti alla nostra collettività. Partendo dagli asili bilingui e continuando con la Scuola Bilingue Leonardo da Vinci. Per i giovani italiani dare un accesso facilitato alla qualificazione professionale con lo sbocco in un lavoro sicuro. Per la cultura a Wolfsburg con la presenza dell’Istituto di Cultura Italiano, il Comune ha sempre collaborato e continuerà a farlo, sostenendo anche le varie Associazioni Italiane, sia culturali che sportive come la più vecchia in Germania la LUPO-Martini. Una politica verso gli anziani, intenta a non lasciarli ai margini della società ma rendendoli ancora utili. Creare delle strutture d’assistenza che garantisca la propria cultura e le proprie usanze.

Il Dottor Francesco Lo Iudice, Agente Consolare di Wolfsburg, nel suo intervento ha ringraziato i candidati che hanno raccolto l’invito. Ai connazionali, ringraziandoli, ha rinnovato l’appello di fare seguire questa grande partecipazione alla riunione,  una ancora più vasta partecipazione al voto. Il Presidente del ComItEs Sig. Paolo Brullo nel suo intervento ha affermato che la Collettività non lo deluderà.

NESSUN COMMENTO

Comments