Italiani all’estero, Bruna Spinelli (Maie) a ItaliaChiamaItalia: Governo Monti non dimentichi italiani nel mondo

Bruna Spinelli, Coordinatrice Maie Brasile. Come procede nel tuo Paese il lavoro del Movimento?

In Brasile il MAIE si sta consolidando ogni giorno sempre di piú, abbiamo coordinatori in vari stati, continuiamo ad avere sempre piú richieste per fare parte del nostro movimento.

Quali sono state le ultime iniziative, e quali quelle future?

 Abbiamo sostenuto e patrocinato il primo festival di musica italiana a San paolo, e continuiamo a sostenere iniziative simili riguardanti l’arte e la cultura italiana.

Quanti sono gli italiani residenti in Brasile? Quanti iscritti Aire? E a San Paolo?

Gli italiani residenti in Brasile sono circa 30 milioni, fra nati e discendenti; iscritti all’AIRE dai 200.000 mila ai 300.000mila; a San Paolo sono circa 130.000mila.

La comunità italiana in Brasile, da ciò che osservi, si interessa all’attualità e alla politica italiana?

 Dal mio punto di vista la comunitá italiana in Brasile non é molto attratta dalla politica italiana, ma sto notando che la parte piú giovane é molto interessata.

In quali settori investono gli italiani in Brasile?

Gli italiani che investono in Brasile sono diretti verso vari settori: turistico, industriale, commerciale , cosultoriale.

Raccontaci come arrivi al Maie e quindi ad occupare il ruolo di Coordinatrice Maie Brasile

Durante gli anni 90 ho conosciuto l’on. Ricardo Merlo in vari incontri costituzionali della regione Veneto, poi ci siamo incontrati varie volte nelle riunioni della Consulta Veneta e debbo dire che é nato subito un grande feeling fra di noi, praticamente condividevamo le stesse opinioni sugli interessi degli italiani all’estero; poi quando ha fondato il MAIE sono stata pronta ad appoggiarlo e sostenerlo politicamente nello stato di San Paolo, e da lí, quando mi ha chiesto di essere la coordinatrice MAIE Brasile, ho subito accettato.

I giovani si interessano all’associazionismo e alla politica per gli italiani nel mondo?

Direi che ultimamente c’é stato un risveglio fra la gioventú: qui a San Paolo ho un gruppo di giovani veramente fantastico, ed ogni giorno il gruppo diventa sempre piú numeroso.

Come trascorre questi giorni di festività natalizie la comunità italiana di San Paolo?

In questi giorni di festa la comunitá italiana, trescorre il Natale in Famiglia e il Capodanno sicuramente al mare.

Ti tieni spesso in contatto con Ricardo Merlo, presidente Maie? Merlo vi visita spesso sul territorio?

Sono sempre in contatto con l’on. Ricardo Merlo, ho un filo diretto con lui, e nel suo tempo a disposizione ci visita, é stato a San Paolo alla fine di agosto.

Se potessi avere davanti il presidente del Consiglio, Mario Monti, che cosa gli chiederesti?

Direi al Presidente del Consiglio, Mario Monti, che gli italiani  all’estero sono pronti ad aiutare l’Italia in questo momento difficile, peró non deve dimenticare che ci sono tanti italiani bisognosi e che bisogna sostenere la cultura e la lingua italiana.

Ti diamo la possibilità di augurare Buone Feste agli italiani all’estero e a tutti coloro che leggeranno questa intervista: lancia il tuo messaggio attraverso ItaliaChiamaItalia

Carissimi connazionali, tanti cari auguri di Buone Feste e un 2012 con salute, pace e serenitá, certi che con il nostro lavoro e sacrificio l’Italia tornerá a sorridere.

ricky@italiachiamaitalia.com

NESSUN COMMENTO

Comments