Italiani all’estero, Brasile: l’ambasciatore Bernardini a Paranà e Santa Caterina

Obiettivo della visita: dare attenzione alla comunità locale e conoscerla meglio. Dalle criticità alle aspettative, passando per lo sviluppo industriale nonostante la crisi

Prima missione negli stati del Paranà e di Santa Caterina per l’ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini. Il diplomatico ha voluto far visita alla comunita’ e alle istituzioni del nostro operanti in questi due stati, dove la presenza di italiana e di oriundi e’ particolarmente significativa. Sono, infatti, le zone della nazione latino americana dove si installarono gli italiani arrivati alla fine dell’ottocento e che in questi decenni hanno contributo a creare le aree piu’ belle e prosperose del paese.

Obiettivo della missione e’ stato duplice: da una parte dare attenzione alla comunita’ locale e dall’altra poter conoscere i problemi, i punti di forza e le aspettative della nostra collettivita’.

L’ambasciatore Bernardini nel corso della visita ha incontrato i rappresentanti dei Comites, dell’associazionismo italiano e gli imprenditori riuniti nelle camere di commercio. Nei colloqui e’ stato piu’ volte evocato il disagio derivante dalle lunghe liste di attesa per il riconoscimento della cittadinanza italiana. In generale, comunque, e’ emersa una forte richiesta di cultura italiana e di insegnamento della nostra lingua italiana.

A proposito, l’ambasciatore ha annunciato l’impegno delle istituzioni italiane a fare di piu’ su questi fronti e ha indicato alcune iniziative intorno alle quali si intende mobilitare le comunita’ dei nostri connazionali.

Nel corso dell’anno sono programmati eventi su design, diffusione della lingua, cucina e cinema italiani che la rete diplomatica intende portare anche in queste aree del Brasile.

Gli incontri con le camere di commercio, inoltre, hanno consentito di conoscere quello che gli imprenditori italiani e italo-brasiliani stanno realizzando. In un quadro economico dominato dai dati negativi derivanti da due anni di grave crisi economica del Brasile, e’ confortante verificare come alcune aziende siano state in grado di affrontare il periodo con spirito innovativo, riuscendo in molti casi a portare a casa risultati economici in crescita.