Italiani all’estero, Berlusconi poteva fare di più – di Emanuele Esposito

È evidente che è in atto un golpe, non nascondiamoci dietro alle falsità della politica italiana. Qui si sta giocando per l’ennesima volta sulla pelle degli italiani, questo cambio di vertice a Palazzo Chigi è stato voluto dai poteri forti di oltre Tevere. Condivido: il cambio era inevitabile poiché Berlusconi non è stato capace di mantenere le promesse elettorali, non proviamo nemmeno a giustificarlo dicendo che molti parlamentari sono andati dall’altra parte delle barricate; era successo a Prodi e Berlusconi vinse le elezioni, quindi chiamare traditori quelli che quattro anni fa gli concessero il Palazzo è da vigliacchi.

Come sempre a vincere è il Vaticano, che ovviamente deve proteggere i suoi investimenti, non a caso il cardinal Bagnasco ha dato per bocca del Pastore tedesco la sua benedizione a MontiBianco. Si era detto che il problema dello spread era il Berlusca: a quanto pare è sceso, ma siamo ancora in zona rossa, mi spiace dirlo ma ancora una volta ce la prenderemo nel sedere, infatti vorrei vedere come farà MontiBianco a risanare e a rilanciare l’economia del Paese, dove prenderà i soldini? Volete vedere che farà le stesse cose che Tremonti e CO. volevano attuare e nessuno dirà una parola? Già circolano le notizie della introduzione dell’ICI e della patrimoniale e nessuno ha detto una parola, e scommettiamo che… toccherà anche le pensioni e la Camusso e Bersani non diranno una parola?

Il problema è stata la rottura con Fini, speriamo che questo cambio riporti ancora una volta gli amici Fini e Casini a casa; sarà difficile vincere le prossime elezioni, ma mai dire mai.

Oggi ha perso l’Italia, hanno perso gli Italiani, ma più di tutti noi poveri illusi italiani all’estero che ci scanniamo uno contro l’altro: dobbiamo ritrovare insieme la linea comune per far sentire la nostra voce, noi siamo gli unici che possiamo fare la differenza, noi tutti sappiamo che questo governo MontiBianco è un palese golpe contro una destra che ha ceduto le armi della libertà e del rinnovamento, hanno perso tempo nei litigi personali come marito e moglie, vedi il caso Fini o Tremonti. Berlusconi ha fallito in pieno su questo, doveva tenere in piedi la coalizione ma per paura di Bossi ha fatto fallire l’Italia e consegnato sul piatto d’argento i sogni del futuro Italiano.

Caro Silvio hai perso tu perché hai voluto tu perdere, poi non sei stato capace di difendere e proteggere gli Italiani nel mondo, e noi questo non lo dimenticheremo facilmente, ci hai dato Caselli che alla prima occasione ti ha ricattato, ecco perché oggi tu sei fuori e forse questi personaggi se la ridono perché possono ancora una volta ricattare. Diamo l’Italia agli Italiani, non sono d’accordo con questo governo, non serve, speriamo che il centro destra si ricompatti altrimenti ancora una volta ci toccherà un governo di centro sinistra. Staremo a vedere il MontiBianco con la benedizione del Pastore tedesco cosa combinerà.

NESSUN COMMENTO

Comments