Italiani all’estero, Artisti italiani al festival del Jazz di Montevideo

Grande successo per il festival del Jazz di Montevideo. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, ha riscosso un notevole successo tanto da essere stata dichiarata di interesse dai ministeri dell’Educazione, della Cultura e del Turismo di Montevideo, nonche’ dall’Intendencia della capitale.

L’appuntamento ha visto anche l’Italia fra i protagonisti. Infatti la scorsa settimana, sul palco del teatro Solis nella capitale uruguayana, si sono esibiti numerosi artisti italiani di fama internazionale, tra cui il Devil quartet del trombettista Paolo Fresu. Il gruppo ha suonato diversi pezzi usando sonorita’ nuove (come quelle elettroniche) e antiche, attinte da forme musicali tradizionali della Sardegna.

Insieme ai connazionali si sono esibiti anche artisti locali, quali Hugo Fattoruso che ha suonato insieme al fratello Osvaldo e alla Banda sinfonica di Montevideo con il Devil quartet in occasione del bis in scena.

L’ambasciata italiana in Uruguay ha contribuito ad organizzare l’evento, insieme all’Istituto italiano di cultura. L’obiettivo? Fare in modo di diffondere tutte le forme della grande tradizione musicale del nostro paese. Proprio per questo l’ambasciatore italiano, la sera prima del concerto, ha invitato presso la sua residenza il gruppo italiano, i musicisti locali e numerose personalita’ uruguayane della societa’ e della cultura. Uno dei tanti modi per continuare a fare dell’Italia un punto di riferimento mondiale, anche nel campo della musica e della cultura.

NESSUN COMMENTO

Comments