Italiani all’estero, Ambasciata d’Italia a Tirana sostiene diffusione lingua italiana in Albania

Lingua italiana sempre più amata, e studiata, nel mondo. L’ultima novità arriva dall’Albania. Si tratta di un progetto che sta realizzando l’ambasciata d’Italia a Tirana, con l’obiettivo di sostenere l’insegnamento della lingua di Dante nelle scuole pubbliche. E così verrà lanciato un "e-book" per manuali di lingua italiana a disposizione gratuita degli studenti di madrelingua albanese. I volumi saranno disponibili come e-book+ podcasting (scaricabile dai siti dell’Ambasciata, dei Consolati italiani in Albania, del ministero dell’Educazione e dell’IIC di Tirana) in primavera, quindi in tempo per il prossimo anno scolastico 2012-2013. 

Saba D’Elia, ambasciatore italiano a Tirana, spiega che il progetto si avvale di una parte dei finanziamenti del fondo raccolto l’anno scorso, un milione e mezzo di euro – soldi dei privati e del Mae -, quando e’ stata promossa "la Grande stagione dell’amicizia fra Italia e Albania".  

 "Con quei fondi sono stati organizzati un centinaio di eventi, e abbiamo deciso di utilizzare quanto rimasto per altre attivita’, fra cui appunto un libro informatico per favorire l’apprendimento dell’italiano", racconta il diplomatico.

Quella dell’e-book non è solo una iniziativa culturale, ma anche economica: l’ambasciatore D’Elia ricorda, infatti, che l’italiano e’ la seconda lingua piu’ diffusa, prima dell’inglese, e che l’Italia per l’Albania e’ il primo referente commerciale raccogliendo ben il 34 per cento di tutto il suo interscambio.

NESSUN COMMENTO

Comments