Italiani all’estero, Aloisi (Fli): 10 e lode a Di Biagio su campagna a favore Contrattisti consolari

Maurizio Aloisi, uno dei pochi finiani all’estero – forse l’unico – che si fa sentire sulle agenzie, rivolge un "10 e lode ad Aldo Di Biagio per la sua campagna a favore dei Contrattisti impiegati nei nostri Consolati sparsi per il mondo".
 
Secondo Aloisi, rappresentante di Futuro e Libertà in Australia, il personale a contratto è "insostituibile, perché opera sempre, per esigenze di servizio, in ruoli largamente superiori al loro grado e troppo spesso volutamente avvilito con provvedimenti iniqui. Conoscere i problemi e le aspettative degli italiani che lavorano all’estero e salvaguardarne i diritti: questo è il vero compito degli eletti nelle Circoscrizioni Estere che a parte rari esempi operano troppo spesso soltanto per assicurarsi le prossime candidature".

In conclusione, "ben vengano iniziative come quella dell’onorevole Di Biagio e speriamo che stimolino qualche mente assopita eletta qui in Australia".

NESSUN COMMENTO

Comments