Italiani all’estero, al via a Buenos Aires la rassegna ‘Cinema Made in Italy’

Prenderà il via giovedi’ 8 maggio a Buenos Aires la prima edizione di "Cinema Made in Italy", la kermesse cinematografica che portera’ in Argentina quindici film della piu’ recente produzione italiana, tra cui il vincitore del Leone d’Oro al festival di Venezia 2013, "Sacro Gra" di Gianfranco Rosi e "Via Castellana Bandiera" che, sempre a Venezia 2013, ha fatto vincere alla protagonista Elena Cotta il premio come miglior attrice, "Salvo" vincitore della Semaine de la critique a Cannes 2013, "Viva la liberta’" di Roberto Ando’ e "E’ stato il figlio" di Daniele Cipri’ interpretati da Toni Servillo. Oltre la meta’ dei film del ciclo sono opere prime scelte per partecipare ai grandi Festival internazionali.

Il film di apertura e’ "L’Arbitro", coproduzione italo-argentina con BD CINE (Daniel Burman e Diego Dubcovsky), che contera’ la presenza del regista sardo Paolo Zucca e i protagonisti del film Jacopo Cullin e Benito Urgu.

"Cinema Made in Italy", che si concludera’ il 14 maggio, arriva a Buenos Aires – dopo gli appuntamenti annuali a New York, Tokyo, Londra – grazie al sostegno di Istituto Luce Cinecitta’, l’ambasciata italiana, l’Istituto di cultura Italiano, Ice (Agenzia Italiana per il commercio estero) e l’Incaa. 

NESSUN COMMENTO

Comments