Italiani all’estero, Adolfo Perez Esquivel pianta albero della pace a Mar del Plata

Lo scorso 28 novembre, nella Piazza Mitre a Mar del Plata, il premio Nobel argentino 1980, Adolfo Perez Esquivel ha piantato un albero "ginkgo biloba" nell’ambito del progetto "Acquarium". Ne dà notizia Spazio Giovane, precisando che in questo modo la città argentina è divenuta l’undicesima località del mondo inserita nell’iniziativa per la Pace, promossa dalla Regione Sardegna.

Durante la cerimonia, sono stati ricordati i valori della pace nel mondo, contro la guerra, e della pace interna: il Premio Nobel, assieme alla Presidente del Circolo Sardo "Grazia Deledda" di Mar del Plata, Loredana Manca, alla presidente della Federazione Sarda Argentina, Marga Tavera, al presidente dell’associazione Sardi Uniti di San Isidro, Cesar Meridda, tutti accompagnati dal Vice Segretario Generale per l’America Latina del CGIE, Francisco Nardelli, dal presidente della Dante Alighieri di Mar del Plata nonche coordinatore della Com. Nuove Generazioni del Comites di Mar del Plata, Marcelo Carrara, e da altri dirigenti e amici delle diverse associazioni italiane della città, ha scoperto una targa con lo stemma del Circolo Sardo locale, a sostegno del progetto "Acquarium.

Adolfo Perez Esquivel ha ricordato che l’albero un "ginkgo biloba" è considerato l’albero della pace, perché è una delle poche piante sopravvissute alle radiazioni prodotte dalla bomba atomica caduta sulla città di Hiroshima. (aise)

NESSUN COMMENTO

Comments