Italiani all’estero, A Madrid ‘Idee e Storie. Sguardi verso il futuro presente’

Con l’incontro a due fra César Antonio Molina, direttore della Casa del Lector ed ex Ministro della Cultura spagnolo, e Pier Luigi Sacco, professore di Economia della Cultura presso l’Università di Venezia, si apre il 19 gennaio, il ciclo "Idee e Storie. Sguardi verso il futuro presente", organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid. Asse principale del progetto è l’idea di riunire due intellettuali, un italiano e uno spagnolo, e dibattere con loro intorno a temi di stretta attualità del mondo culturale.
 
Alla luce dell’ultimo libro pubblicato da Pier Luigi Sacco ("Italia reloaded", Il Mulino) e dell’eccellente articolo di César Antonio Molina pubblicato su "El País" ("La cultura-mundo"), i due protagonisti della serata parleranno della globalizzazione e della mondializzazione della cultura. In particolare, il professor Sacco difende una visione totalmente diversa di ciò che furono gli anni Settanta e Ottanta in Italia, quando secondo lui cominciò veramente a svilupparsi il concetto di "modernità", che non sempre coincide con la "post-modernità". Modererà il direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Carmelo Di Gennaro.
 
L’incontro si terrà giovedì 19 gennaio, alle ore 20.00, a Palacio de Abrantes, sede dell’Istituto Italiano di Cultura.
 
Altri appuntamenti sono previsti per il 1° marzo su "L’arte fuori di sé" con Carlos Urroz e Paolo Rosa, il 19 aprile su "Il ruolo delle donne nella rivoluzione araba" con Farian Sabahi e Gema Martín Muñoz, il 24 maggio su "Il libro digitale" con Teodoro Sacristán e Riccardo Cavallero e il 5 giugno su "Teatro e Società" con Elio de Capitani e Albert Boadella.

NESSUN COMMENTO

Comments