Italiani all’estero, 6 viaggi studio in Italia per discendenti italo-argentini

Il bando è rivolto a giovani che operano nel campo delle arti plastiche, della fotografia, del video, del documentario, della scrittura e della musica

Opportunità per 6 giovani artisti argentini (18-35 anni) di cui 3 della provincia del Chaco e 3 della provincia di Buenos Aires, discendenti di emiliano romagnoli, di un soggiorno di studio a Bologna. Come? Semplice, grazie al bando ‘Territori d’arte in dialogo’, dell’Associazione Ottovolante di Bologna che, in partenariato con l’Associazione degli Emiliano-Romagnoli del Chaco e la Fondazione Magistra di Montevideo, ha deciso per questa iniziativa.

Favorire la ricerca dell’identità individuale e collettiva nella realtà contemporanea dell’Emilia Romagna per trasformarla in opportunità di ispirazione artistica. E’ questo l’obiettivo del bando, la cui scadenza è fissata per il prossimo 25 agosto.

Il bando è rivolto a giovani che operano nel campo delle arti plastiche, della fotografia, del video, del documentario, della scrittura e della musica, ambiti artistici che dovranno “dialogare” per una riflessione sul valore della fusione delle arti e delle culture.

Comments