Italiani all’estero, 50milioni di dollari a Somalia negli ultimi 3 anni

Maurizio Massari, portavoce della Farnesina, ha reso noto durante una conferenza stampa che la stabilita’ del Corno d’Africa e’ al centro delle priorita’ della politica estera italiana e Roma sollecita la nomina di un Alto rappresentante dell’Ue per la regione. Massari ha sottolineato il contributo italiano in sede Onu e Ue, citando la missione Ocean Shield e il progetto di formazione di forze di sicurezza somale in Uganda. Non solo: ancora una volta il portavoce ha ribadito l’auspicio che il governo somalo "attui concretamente le riforme" entro il termine del 21 agosto 2012 come indicato dalla road map dell’Onu.

Negli ultimi tre anni l’Italia ha garantito alla Somalia 50 milioni di dollari, anche con l’obiettivo di "sostenere la transizione democratica".

NESSUN COMMENTO

Comments