Italiani all’estero, 25 aprile: emiliano-romagnoli di Liegi celebrano la Liberazione

In occasione dell’anniversario della Festa della Liberazione italiana, che cade il 25 aprile, le associazioni dell’Emilia Romagna, aderenti alla FILEF di Liegi, tra cui l’Associazione Emilia-Romagna di Liegi e il Circolo Emiliano-romagnolo di Saint Nicolas, hanno organizzato diverse iniziative.
 
Si comincia oggi, 20 aprile, con l’inaugurazione stasera, alle 18.30, della mostra della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo "Architectes et Ingénieurs de l’Emilie-Romagne dans le monde", presso la sede della Leonardo da Vinci di Seraing. La serata prevede anche la proiezione di un film sulla storia di Piacenza.
 
Seguirà, proprio il 25 aprile, la conferenza-dibattito con Antonio Ingroia, procuratore aggiunto antimafia a Palermo, che parlerà di "Legalità e giustizia in democrazia", alle 19.00, presso Le Grand Curtius di Liegi.
 
Sarà infine la volta dell’esposizione itinerante "Deportazione e genocidio: una tragedia europea", organizzata insieme all’ANPI (Associazione nazionale partigiani italiani), Leonardo da Vinci e Filef, e che sarà inaugurata il 30 aprile alle 18.00 al Centro Culturale di Seraing, in collaborazione con l’Institut National des Invalides de Guerre, la Coupole, il Memorial Breendonk,  la Defense, e con il sostegno del ministero della Federation Wallonie Bruxelles, sotto l’alto patronato dell’assessorato alla cultura della città di Seraing e l’Institut des Veterans.

NESSUN COMMENTO

Comments