Italiani all’estero, Università di Udine: corso online su ‘valori identitati’

Sono 14 i giovani discendenti di emigrati friulani in Argentina e Brasile che partecipano alla terza edizione del corso di perfezionamento in "Valori identitari e imprenditorialità" organizzato dall’Università di Udine in collaborazione con l’Ente Friuli nel Mondo. Il corso ha dato il via alle attività didattiche che nella prima fase si sono svolte con la modalità on line in grado di collegare via web l’Ateneo e i partecipanti. Le attività didattiche on line si basano su video lezioni sincrone e materiali didattici su piattaforma dedicata e si svolgono presso il ‘Nucleo per l’e-learning di Ateneo’. Il corso di perfezionamento è nato nell’ambito del progetto Firb 2009-2012 "Perdita, mantenimento e recupero dello spazio linguistico e culturale nella 2° e 3° generazione di emigrati italiani nel mondo".

Al progetto, coordinato per l’Ateneo friulano da Vincenzo Orioles, partecipano l’Università per stranieri di Siena (coordinatore nazionale il rettore Massimo Vedovelli) e gli Atenei di Salerno, della Tuscia e della Calabria. "L’e-learning – spiega il direttore del corso, Raffaella Bombi – è un modello didattico innovativo che favorisce il processo di internazionalizzazione dei corsi universitari conciliando la distanza fisica tra studenti e docenti che operano in sedi lontane. Al tempo stesso, la qualità del corso, garantita dai docenti e dalle nuove tecnologie per la formazione a distanza, permette una didattica interattiva, totalizzante e reale". Oggi, esaurita la fase on line, i 14 corsisti giungono a Udine.

NESSUN COMMENTO

Comments