Italiani all’estero, Fini in Spagna: ‘Forze politiche lavorino insieme per le riforme’

WCENTER 0XKKCFRMFB Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, durante il suo intervento alla lectio magistralis dell'economista Jeremy Rifkin il 27 settembre 2010 presso la Sala della Lupa a Montecitorio a Roma."Mi auguro che sul tema giustizia non ci siano questioni insormontabili e che non ne scaturisca una crisi di governo , ma su alcune questioni che la riguardano questa possibilità c'é". Lo ha detto oggi 25 ottobre 2010 il presidente della Camera Gianfranco Fini parlando del nodo giustizia durante un'intervista all'emittente televisiva Antennatre Nordest, che ne ha anticipato alcuni passaggi. ANSA/DANILO SCHIAVELLA

Gianfranco Fini vola in Spagna per una visita ufficiale, iniziata questa mattina con l’inaugurazione della mostra ‘L’ultimo Raffaello’ con la Regina Sofia, al museo del Prado. Nel corso della giornata il presidente della Camera ha incontrato il premier spagnolo Mariano Rajoy e il presidente del congreso de los diputados, Jesus Posada.

Dopo l’incontro con il premier ispanico, la terza carica dello Stato ha riferito: “Rajoy ha parlato con me dell’evoluzione della crisi in Italia e io gli ho spiegato che da noi tutti, a partire dal premier, sono consapevoli che il rischio contagio non riguarda cio’ che puo’ arrivare da un solo paese, ma e’ conseguente all’incapacita’ di tutta la zona euro di darsi nuove politiche fiscali e bancarie”. “In Italia le forze politiche si dividono su molte questioni – ha aggiunto Fini -, ma ho spiegato al presidente spagnolo che sono unite sulla necessita’ che l’Europa acceleri il processo verso riforme condivise”.

In conferenza stampa, il presidente di Fini ha inoltre osservato: “Da un certo punto di vista la nostra situazione e’ peggiore di quella spagnola che ha davanti due anni e mezzo prima delle elezioni, invece da noi saranno tra un anno – prosegue Fini – ma al tempo stesso noi abbiamo una posizione invidiabile perche’ tutte le forze politiche sono attive nel chiedere riforme condivise in Europa”.

Il presidente della Camera lancia un appello alle forze politiche italiane: lavoriamo uniti per le riforme. “Il mio auspicio e’ che l’Italia raggiunga la stabilita’ attraverso le riforme. Questi sono momenti turbolenti”. A chi gli chiede se un elemento di stabilita’ nel nostro Paese possa essere raggiunto attraverso una riforma della legge elettorale con la reintroduzione del maggioritario, Fini si limita a rispondere sorridendo: “Ne parleremo al mio ritorno…”.  E poi aggiunge: “In Spagna c’e’ un sistema solido. Quando torneremo alle elezioni, in Italia ci torneremo con una nuova legge elettorale anche se nessuno sa quale e il mio auspicio e’ che l’Italia raggiunga attraverso le riforme stabilità”.

NESSUN COMMENTO

Comments