Italiani all’estero, Di Biagio (Fli): Monti autorevole interlocutore negli Usa

Italian Prime Minister Mario Monti gives a speech to close the 4th edition of the "Colloque Nouveau Monde" (New World Conference) at the Economy Ministry in Paris on January 6, 2012. AFP PHOTO ERIC PIERMONT

Aldo Di Biagio, deputato di Futuro e Libertà eletto nella ripartizione estera Europa, commenta la visita del presidente del Consiglio Mario Monti alla Casa Bianca: "L’approvazione riscossa dal presidente Monti negli Stati Uniti e’ comprensibile, direi quasi ovvia. Il progetto di Monti appare chiaramente quello di salvare l’Italia nel contesto di una salvaguardia dei valori dell’Europa e della stabilità dei suoi mercati. Un segnale importante, proprio in un momento come quello attuale, in cui notiamo il riaccendersi di protezionismi nazionali".

Per il parlamentare eletto dagli italiani nel mondo “è chiaro che l’America veda la tenuta dell’euro come una garanzia per l’equilibrio dei propri mercati. Il segnale dato da Monti, in questo senso, lo rende un interlocutore autorevole e uno statista europeo. Non possiamo che essere orgogliosi di tutto questo che ci consente di riscattare l’immagine, quantomeno discutibile, che il recente passato ci aveva lasciato”.

NESSUN COMMENTO

Comments