Italiani all’estero, Da Costa: ‘Pd, un partito aperto con Bersani premier’

Paolo Da Costa, Vicepresidente dell’Assemblea Pd Mondo, in un comunicato a favore di Pier Luigi Bersani scrive: “Al Partito democratico serve un atto di coraggio per candidarsi alla guida della ricostruzione dell’Italia dopo la devastazione di 15 anni di berlusconismo. Il primo militante del Partito democratico che lo ha dimostrato è il suo segretario, Pier Luigi Bersani, annunciando lo svolgimento delle primarie e la sua candidatura a Premier nella legislazione che si aprirà nella primavera del 2013. Con grande soddisfazione ho accolto la decisione del nostro Segretario, che ha rotto gli indugi alla Direzione del PD, svoltasi a Roma l’8 giugno, affermando di pensare ad ‘un centrosinistra di governo aperto ad un patto di legislatura con forze democratiche e civiche moderate. Un patto tra progressisti e moderati per ricostruire il Paese’. Quindi, primarie aperte entro l’anno, ‘per la scelta del candidato premier dei progressisti e dei democratici italiani’. È uno straordinario evento che anche all’estero dobbiamo promuovere per estendere lo schieramento progressista che desidera partecipare ad un grande cambiamento in Italia. Come nel 2009, quando ho coordinato in Europa il ‘Comitato Pro Bersani’ alle primarie per la segreteria del Partito democratico, invito il militanti del Partito democratico, i nostri iscritti e i nostri simpatizzanti attivi nelle associazioni, negli organismi democratici, i nostri elettori e le nostre elettrici che nel 2008 ci hanno sostenuto nelle quattro Circoscrizioni mondiali, a concorrere alla ricostruzione della nostra Nazione e al rinnovamento della politica italiana. I nostri Circoli, già da ora, sono chiamati ad uno sforzo eccezionale nella lunga azione che ci porterà alle elezioni politiche con Pier Luigi Bersani candidato Premier. Un leader che in questi 4 anni alla guida del PD ha dimostrato serietà, capacità e credibilità. Qualità che lo pongono al primo posto nella classifica dei politici, che gli italiani vorrebbero Premier. Come nel 2009 abbiamo fatto bene ad affidare il PD a Pier Luigi Bersani, anche nel 2013 faremo bene ad affidare il Paese a Pier Luigi Bersani!”.

NESSUN COMMENTO

Comments