Italiani all’estero, continua l’impegno dei nostri militari in Kosovo

Continua l’impegno italiano in Kosovo: nei giorni scorsi i militari italiani della KFOR Operational Reserve Force sono stati impegnati presso l’abitato di Rudare, a nord di Kosovska Mitrovica, in un’operazione di controllo della folla e rimozione di un blocco stradale.
 
L’operazione, supervisionata direttamente dal Comandante KFOR, Gen. Drews, si è resa necessaria per garantire la libertà di movimento, ostacolata da parte della popolazione di etnia serba che aveva eretto una barricata permanente presidiando il blocco.
 
I militari dell’ORF, impegnati con funzione di deterrenza, in seguito una delicata mediazione con le rappresentanze locali, hanno assicurato la riapertura della viabilità.
 
A seguito di quanto accaduto i soldati italiani della KFOR Operational Reserve Force (ORF) hanno pertanto ricevuto l’incarico di presidiare la zona coinvolta al fine di garantire la libertà di movimento e mantenerne il controllo, attività che sarà svolta  con assetti Bersaglieri e del Genio Guastatori.

NESSUN COMMENTO

Comments