Italiani all’estero, ‘Mettiamoci la faccia’ arriva al Consolato d’Italia a Shanghai

Dopo Bucarest, Londra, Johannesburg, Mar del Plata e Casablanca, l’iniziativa “mettiamoci la faccia” arriva anche al consolato generale d’Italia a Shanghai. Così come in altre sedi consolari, si tratta di una iniziativa che consente di rilevare, in maniera sperimentale, la soddisfazione dei fruitori di alcuni servizi proposti dalla sezione consolare (passaporti, notarile, stato civile, Aire).

Il meccanismo è quello delle emoticons (faccine) tipo questa:

Sul sito web del consolato e sul portale del ministero della Pubblica amministrazione e l’innovazione ogni mese verranno pubblicati i dati statistici rilevati.

“Mettiamoci la faccia” ha raccolto dalla sua nascita, nel 2009, ben 10.579.278 feedback, di cui più di cinque milioni dall’inizio del 2011. Secondo i dati raccolti, l’81% ha espresso con una faccina verde la propria soddisfazione per i servizi offerti;  il 13 per cento neutri (faccina gialla) e solo per il sei per cento (faccina rossa) ha ritenuto i servizi offerti dai consolati non soddisfacenti.

NESSUN COMMENTO

Comments