Italiani all’estero, Sicilia Mondo commemora caduti di Marcinelle

SONY DSC

Anche quest’anno Sicilia Mondo ricorda alle Associazioni aderenti, ai corrispondenti ed ai collaboratori tutti, che l’8 agosto ricorre il 56° Anniversario della tragedia di Marcinelle dichiarato "Giornata nazionale del sacrificio e del lavoro italiano nel mondo".

Una manifestazione istituzionalizzata da Sicilia Mondo puntualmente, da decenni, ne ripete ogni anno la celebrazione.

"Una Giornata simbolo per ricordare la tragedia dei nostri corregionali all’estero, tante volte ignorata, ma che va riproposta alla nostra memoria come momento per ritrovare nel loro sacrificio i valori dell’unità nazionale, ma anche come stimolo a guardare il futuro con più fiducia, con la forza che proviene da quanti si immolano sull’altare del lavoro", sottolinea il presidente di Sicilia Mondo, Mimmo Azzia.

Quest’anno Sicilia Mondo ha chiesto di inserire nelle assemblee e riunioni delle proprie associazioni un momento di silenzio e di riflessione per commemorare l’immane tragedia sul lavoro, dove perirono 262  minatori.

A Catania, in particolare, Sicilia Mondo commemorerà Marcinelle sabato 11 agosto, alle ore 10.30. In tale occasione, nel ricordare i 5 siciliani vittime della tragedia, Sicilia Mondo ha proposto nuovamente ai sindaci dei Comuni di appartenenza di intitolare una strada a loro nome, con la dicitura "caduto a Marcinelle": Baio Carmelo (nato a Montaperto (AG) il 21/11/1920); Campisi Sebastiano (nato a Augusta (SR) il 03/09/1915); Indorato Gaetano (nato a Sommatino (CL) il 01/11/1911); Piluso Salvatore (nato a Caltagirone (CT) il 18/06/1922); Reale Calogero (nato a Montaperto (AG) il 27/06/1922).

NESSUN COMMENTO

Comments