Italiani all’estero, Romagnoli (PdL) fra i connazionali residenti in Europa: ‘fondamentale il contatto col territorio’

Massimo Romagnoli continua a visitare le comunità italiane residenti in Europa. Il presidente del Movimento delle Libertà la scorsa settimana ha percorso in lungo e in largo la Svizzera, Paese dove risiedono moltissimi connazionali. Romagnoli, che è anche presidente di CONFIINE – la Confederazione degli imprenditori italiani in Europa – a San Gallo ha incontrato Damiano D’Errico, consigliere Assoii Swiss, con l’obiettivo di organizzare prima possibile un incontro con gli imprenditori che operano in terra elvetica, per studiare delle formule che consentano maggiori possibilità di investimento in Svizzera e in Europa in generale, ma anche per mettere in campo soluzioni che permettano una maggiore collaborazione fra Italia e Svizzera dal punto di vista commerciale ed economico.

D’Errico ha molto apprezzato la visita di Romagnoli e insieme all’esponente del PdL si muoverà per coinvolgere nell’iniziativa il maggior numero di imprenditori.

Da San Gallo a Olten, dove il presidente del Circolo Oltenesi, Aldo Domanico, ha omaggiato Romagnoli con una targa, per ringraziarlo della sponsorizzazione offerta alla squadra di calcio di Olten. “Conosco bene l’importanza dello sport per la crescita, anche umana, dei giovani – ha spiegato Romagnoli, che è presidente dell’Orlandina Calcio – e con piacere ho voluto dare il mio contributo alla squadra di calcio di Olten, affinchè possa proseguire con il proprio lavoro, nella crescita sportiva e umana dei ragazzi che ne fanno parte”.

Fra i vari incontri in Svizzera, quello con la presidente del Comites Mariagrazia Tredanari, al Circolo di Losanna, durante il quale si è parlato delle necessità e dei problemi della comunità italiana locale, ma anche di riforma di Comites.

Il presidente MdL è stato anche a Ginevra, con Tony e Susanna Campanelli, esponenti locali del Movimento delle Libertà, per porre le basi della costituzione del gruppo MdL Ginevra.

Da oggi, lunedì 10 dicembre, Romagnoli è in Germania: a Baden Baden incontrerà Alessandra Klots, imprenditrice e referente locale del MdL, per studiare insieme strategie da mettere in campo sul territorio, anche in vista delle Politiche 2013. Sempre in Germania, a Stoccarda, Romagnoli incontrerà il Dott. Renato Luciano, esponente locale MdL.

“Sono sempre più convinto – dichiara Romagnoli – che stare a stretto contatto con le nostre comunità nel Vecchio Continente sia di grande importanza, sia per chi come me si occupa da anni di emigrazione, sia per i connazionali residenti oltre confine che hanno la necessità di poter discutere a tavolino, occhi negli occhi, delle principali problematiche che vivono sul territorio. Il Movimento delle Libertà non si ferma mai, è in continua crescita in Europa, e i propri responsabili europei portano avanti un lavoro costante e di grande importanza per le comunità. Mentre la politica italiana va in tilt –  conclude il presidente MdL – noi continuiamo il nostro lavoro, come facciamo da anni, e ci prepariamo alle sfide elettorali che verranno, prima di tutto quella delle Politiche. Abbiamo chiari i nostri obiettivi e vogliamo essere presenti in Parlamento perche’ sappiamo bene quanto valga il raccordo con le istituzioni quando si hanno progetti da rendere operativi e tempi da rispettare. La politica e’ arte difficile, che si esplica con la diplomazia, la costanza, la mediazione".

NESSUN COMMENTO

Comments