Italiani all’estero, Pd organizzerà in Brasile le Primarie per la scelta del Candidato Premier del centro-sinistra

Il Partito Democratico vuole confermarsi primo partito politico italiano in Brasile e organizzerà in almeno sette Stati brasiliani le primarie per la scelta del candidato a Primo Ministro della coalizione di centro-sinistra. L’annuncio è stato fatto nel corso di un’affollata assemblea del PD svoltasi a San Paolo, alla quale hanno partecipato Fabio Porta, parlamentare democratico eletto in America Meridionale, e Andrea Lanzi, Coordinatore del partito in Brasile.

“Le primarie saranno per tutta la collettività italiana del Brasile un grande momento di partecipazione democratica – ha sostenuto l’on. Porta – in continuità con il costante lavoro svolto negli ultimi anni in tutto il Paese, grazie alla presenza di circoli e all’attivismo volontario di tanti militanti”.

“Per la terza volta nel giro di sei anni coinvolgeremo i cittadini italiani e italo-brasiliani con il metodo delle ‘elezioni primarie’ – ha aggiunto il deputato – confermando di essere l’unica organizzazione politica in grado di mantenere un rapporto di reale condivisione delle proprie scelte con gli elettori.”

“Al grande e incessante lavoro svolto dai parlamentari del Partito Democratico – secondo il parlamentare residente in Brasile – fa riscontro all’estero un altrettanto costante rapporto con i circoli del partito e le nostre collettività italiane e di origine italiana”. “Grazie all’entusiasmo e al successo che scaturiranno dall’organizzazione delle ‘primarie’ in tutto il mondo – ha concluso l’on. Porta – riusciremo a vincere le elezioni in Italia e all’estero, tornando ad essere decisivi protagonisti delle politiche del prossimo governo italiano, dal quale ci aspettiamo una rinnovata e adeguata attenzione al mondo dell’emigrazione e degli italo-discendenti”.

NESSUN COMMENTO

Comments