Italiani all’estero, la Senatrice Antonella Rebuzzi aderisce al MAIE

Alla sua festa di compleanno a Friburgo, la Senatrice Antonella Rebuzzi ha annunciato ufficialmente la sua adesione al MAIE al Coordinatore per l’Europa Gian Luigi Ferretti e al presidente del Movimento, On. Ricardo Merlo.  

Antonella Rebuzzi, italiana all’estero doc, è una imprenditrice di successo che opera fra la Russia e la Germania nel campo della ristorazione italiana di qualità e del made in Italy. Residente a Mosca da una vita , è in contatto con i principali esponenti della comunità italiana nella capitale russa, ma anche in altre importanti città europee.

La signora Rebuzzi ha portato a Mosca il marchio prestigioso dell’italianità, nel campo enogastronomico ma anche culturale: sono diversi gli eventi di spettacolo organizzati da lei per esportare le nostre eccellenze, da quello con Al Bano, artista di fama internazionale, tenutosi proprio in uno dei suoi ristoranti, alle manifestazioni di vero e proprio mecenatismo benefico per promuovere la presentazione e il successo di giovani talentii in vari settori.

Il suo percorso nell’associazionismo e a favore dei connazionali residenti in Europa e’ di tutto rispetto: fondatrice e presidente dell’associazione Azzurri nel Mondo a Mosca, ha spesso supportato gli italiani di Mosca nella risoluzione di questioni che riguardano visti consolari, adozioni o emergenze di carattere sanitario.

Amata e stimata da molti, Antonella Rebuzzi diventa senatrice nel 2006 con Forza Italia. Durante la scorsa legislatura, pur stando all’opposizione (era il governo Prodi) ha saputo rappresentare al meglio in Senato gli interessi degli italiani d’Europa. Suo è il progetto di legge a favore dei ristoranti italiani nel mondo, copiato in maniera identica durante questa legislatura da alcuni parlamentari eletti nella ripartizione Europa.

Candidata nel 2008, la senatrice per pochi voti non riprende il suo seggio a Palazzo Madama, nonostante le sue circa 20.000 preferenze. Ma non per questo smette di occuparsi dei temi che più da vicino riguardano i nostri connazionali, anzi: continua a prestare ascolto e assistenza e non smette di partecipare al dibattito pubblico sulle questioni inerenti gli italiani all’estero.

Oggi Antonella Rebuzzi entra nel MAIE convinta che il partito fondato e presieduto dall’On. Ricardo Merlo sia l’unico a poter garantire una vera e totale difesa degli interessi delle nostre comunità residenti oltre confine. “Aderisco con entusiasmo al Maie per condividere un progetto che ritengo serio e ambizioso", dichiara la senatrice degli italiani in Europa. “Per mantenere l’impegno che ho preso anni fa, di proteggere gli interessi specifici degli italiani nel mondo insieme a quelli primari del mio Paese, e’ necessario quel ruolo istituzionale che consenta il raccordo diretto tra il territorio e lo Stato, senza interposti passaggi che rallentino i tempi e i dequalifichino i progetti. Con questo preciso obiettivo mi unisco al movimento di Ricardo Merlo, forte dell’esperienza maturata in anni di crescente passione politica".

NESSUN COMMENTO

Comments