Italiani all’estero, il Maie ringrazia Ban Ki-moon per disponibilità su caso Malvinas/Falkland

“La risposta del Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-moon, che ci assicura il supporto e la massima disponibilità riguardante la questione delle isole Malvinas/Falkland, ci riempie di gioia. Presto si arriverà alla soluzione di questa disputa che dura ormai da troppo tempo e siamo certi che tutte le parti coinvolte rimarranno volenterose nel continuare il negoziato. Ci auguriamo che il conflitto tra Argentina e Regno Unito per il controllo dell’arcipelago delle Malvinas/Falkland venga affrontato nello spirito della risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che nel 1998 invitò le parti a dare inizio ai negoziati per una definizione pacifica al conflitto in atto. Vogliamo inoltre ringraziare tutti i parlamentari italiani del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, che si sono costituiti come veri e propri mediatori al fine di sostenere la cooperazione fra Argentina e Regno Unito”. E’ quanto affermano la senatrice Mirella Giai e l’onorevole Ricardo Merlo, parlamentari del Maie – Movimento associativo degli italiani all’estero, in una nota congiunta, alla risposta ricevuta da parte del Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-moon.

NESSUN COMMENTO

Comments