Italiani all’estero, grande successo per il Congresso del Maie nella città di Mar del Plata

Lo scorso sabato 30 giugno si è tenuto, presso al salone principale della storica Associazione Italiana del Porto " Casa d’ Italia" di Mar del Plata il I° Congresso MAIE della circoscrizione consolare di Mar del Plata. L’evento, che si è svolto alla presenza dell’on. Ricardo Merlo e del vice Presidente MAIE Argentina, Dott. Claudio Zin,  è stato organizzato dai coordinatori MAIE locali, il Dott. Adriano Toniut e Marcelo Carrara, e ha coinvolto circa 200 persone, tra dirigenti delle associazioni italo-argentine di Mar del Plata e delle località limitrofe, ed  una cospicua presenza di giovani. Ha aperto i lavori del congresso il Presidente della Casa d’ Italia, nonchè Presidente del Comites di Mar del Plata, Cav. Raffaelle Vitiello che, come anfitrione, ha accolto i presenti e ringraziato le autorità del MAIE per il lavoro svolto durante questi anni e per essere vicini alle forze vive dell’ associazionismo italo-argentino, anche attraverso questo Congresso. A seguire ha preso la parola Marcelo Carrara, coordinatore MAIE di Mar del Plata, attivo esponente delle Nuove Generazioni italiani nel mondo, il quale ha letto un messaggio di saluto ma anche di protesta del Presidente del MAIE Argentina, Mariano Gazzola per la votazione – dei giorni scorsi – che al Senato ha di fatto cancellato i senatori della circoscrizione estero. Quindi, sono stati letti i messaggi di saluto inviati dalla sen. Mirella Giai e dai diversi coordinatori del MAIE Argentina.

Carrara ha salutato i presenti, dirigenti, giovani e rappresentati dei media, legati all’italianità nel mondo e ha illustrato tutto il lavoro svolto dal MAIE nella circoscrizione consolare di Mar del Plata dal 2008 fino oggi. Poi è stato il turno del coordinatore Adriano Toniut, consigliere CGIE dell’Argentina, il quale ha centrato il suo intervento sulla situazione attuale della comunità italiana nella circoscrizione consolare e sulle prospettive per i prossimi mesi.L’on. Ricardo Merlo e il dott. Claudio Zin sono intervenuti spiegando l’attuale situazione parlamentare e politica italiana e illustrando la grande diffusione del MAIE in tutta la circoscrizione estero.

A questo proposito Ricardo Merlo ha scelto proprio questa occasione per presentare in anteprima mondiale, il nuovo sito web del MAIE, www.maiemondiale.com. “Questa piattaforma web – ha spiegato Ricardo Merlo –  cui spero tutti i nostri amici, sostenitori e simpatizzanti vorranno iscriversi, servirà per poter ricevere tutte le informazioni di cui un cittadino italiano nel mondo ha bisogno. Basteranno pochi minuti per inserire i propri dati e diventare parte della rete globale di comunicazione del MAIE. Questo è uno strumento molto importante, perciò chiediamo a tutti di partecipare al MAIE compilando il modulo apposito per diventare sempre più uniti e forti in tutta la circoscrizione estero”.
 
Tra i rappresentanti delle varie delegazioni delle oltre 40 associazioni della circoscrizione consolare di Mar del Plata, erano presenti  Nestor Marcolongo (Necochea), Vicente Arcuri (Costa Atlantica), Sandra Scichitano (Balcarce) e Miguel Corti (Tandil). Presente anche Irma Rizzuti,  Consigliere  del Comites di Buenos Aires, Juan Palitto (MAIE Bs.As.) e Sabrina Bartolo del MAIE Giovani di Buenos Aires.

Da sottolineare la presenza e l’adesione al MAIE della professoressa Felisa Pomilio alla quale è stato affidato l’incarico di Responsabile MAIE  dei rapporti con i media italoargentini.

Al termine di questo congresso l’on. Merlo, il Dott. Zin, il Dott Toniut, il Cav Vitiello e Marcello Carrara hanno ricevuto un omaggio particolare: un cd musicale del duo Fratelli Manzo.

Rilevanti le istanze dei dirigenti che sono intervenuti al congresso del MAIE a Mar del Plata:si è chiesto ad esempio di replicare la felice esperienza del Corso di formazione per  Dirigenti per la comunità italo-argentina del 2003. Si è deciso nel congresso che il giovane Jorge Natoli sarà il coordinatore del prossimo corso che si svolgerà  nella seconda parte dell’ anno e che verrà chiuso dall’on. Merlo.

Ribadendo l’importanza dell’insegnamento della lingua e cultura italiana nelle scuole della provincia di Buenos Aires, dopo della cancellazione del suo insegnamento ufficiale nelle scuole statali, i presenti si sono impegnati  a riunirsi  con le autorità provinciali per  chiedere di ripristinare l’insegnamento dell’italiano alle nuove generazioni.

Si è parlato della necessità di realizzare un  nuovo Congresso Giovani Maie dell’ Argentina prima della fine dell’anno: e’ stata quindi proposta  la città di Mar del Plata per continuare il lavoro con la gioventù iniziato con il  Congresso di Cordoba 2009. Nei prossimi mesi si lavorerà per fissare tempi e modi del congresso Giovani MAIE. Si è, poi, evidenziata l’importanza dello sport  per i giovani: per questo motivo si è deciso di organizzare una Coppa MAIE di calcio, la prima edizione da realizzarsi entro la fine del 2012,  a Mar del Plata, grazie all’accordo con gli organizzatori della Coppa Italia di Buenos Aires, e della Coppa Italia di Mar del Plata (che quest’ anno compie 25 anni di attività ininterrotta) che erano tra i presenti al Congresso MAIE.

Marcelo Carrara, infine,  ha presentato un progetto di interscambio mondiale di giovani, sulla base dell’esperienza realizzata da diverse regioni – in tutto il mondo  – attraverso quelle  che ha definito "le loro antenne nel mondo", ossia le associazioni. Questo progetto promuove il contatto tra giovani discendenti di italiani di diverse nazioni tramite il principio dell’ ospitalità reciproca: in questo modo un giovane italo-argentino potrà vivere un’ esperienza formativa a Melbourne, Toronto, San Paolo, o ancora in Italia, e viceversa, favorendo l’interscambio culturale e di esperienze (accademiche, lavorative, culturali). “Il MAIE Mar del Plata – ha sottolineato – porterà avanti questa idea globale chiedendo agli aderenti al MAIE di tutto il mondo di condividere idee e portare i propri  contributi su questa proposta”.

NESSUN COMMENTO

Comments