Italiani all’estero, Farina (Pd) a Zuppetti (Ambasciatore d’Italia a Berna): Piena collaborazione nel rispetto dei propri ruoli

“Saluto con soddisfazione la nomina di Carla Zuppetti alla carica di Ambasciatore d’Italia nella capitale elvetica. Un vero tecnico, per usare un termine tanto in voga oggi. La sua competenza acquisita in campo è una preziosa risorsa che sicuramente si rivelerà importante nelle funzioni difficili e delicate chiamata a svolgere”. Così Gianni Farina, deputato Pd eletto nella ripartizione estera Europa e residente in Svizzera.

“Ho avuto modo di conoscerla in qualità di vice console a Basilea nei primi anni Ottanta e di Primo consigliere alla Ambasciata di Parigi alla fine degli anni Novanta,dove si è occupata dei rapporti bilaterali negli Affari Interni tra Italia e Francia. Infine, dal 2008, nel ruolo di Direttore Generale per gli italiani all’estero e le Politiche Migratorie presso il Ministero degli Esteri, l’abbiamo avuta come terminale di tante richieste da parte delle comunità italiane nel mondo. Conosce i dossier relativi agli italiani all’estero che dovranno essere affrontati: Corsi di lingua e cultura italiana, Comites, Servizi consolari, Cultura, Enti, Patronati. Inoltre, in Svizzera l’attende una comunità italiana tra le più numerose al mondo, una categoria di lavoratori sempre esposta ai venti delle crisi economiche (frontalieri) e l’avvio della revisione di alcuni trattati bilaterali. Nell’esprimere le più sincere felicitazioni e gli auguri di buon lavoro – conclude Farina – , assicuro alla nuova Ambasciatrice d’Italia a Berna, la mia piena collaborazione nel rispetto dei propri ruoli istituzionali e politici”.

NESSUN COMMENTO

Comments