Italiani all’estero, Di Biagio (Pi): questo voto uccide i Comites (VIDEO), ostacoleremo elezioni

??????????????

Durante la presentazione del magazine “Prima di tutto Italiani” , mensile targato CTIM, il senatore Aldo Di Biagio, intervenendo sul tema dei Comites, ha detto: “Si tratta di elezioni che cercheremo di ostacolare in tutti i modi, nei termini che la normativa ci permetterà. Queste elezioni presentano forti elementi di criticità, si tratta di un rinnovo che ci siamo ritrovati di fronte con il solo scopo di andare a delegittimare Comites e Cgie”.

“In un momento di particolare debolezza – ha poi spiegato l’eletto all’estero rispondendo a una domanda di Ricky Filosa, direttore di ItaliaChiamaItalia, presente in sala -, ci siamo trovati senza nessun tipo di confronto con le commissioni competenti, e all’interno del decreto missioni, un pacchetto di norme riguardanti le questioni dei Comites che, per di più, ci sono state presentate come se fossero una grande conquista. In realtà non lo sono affatto, perché ci troveremo a votare in un mese e mezzo, oltretutto in coincidenza delle festività natalizie e delle relative partenze”.

Per Di Biagio, vicecapogruppo di Per l’Italia al Senato, con il rinnovo dei Comites “il risultato che emergerà non sarà frutto di un processo democratico ma sarà un esito di parte, con pochi partecipanti”. “Chi ha già i documenti dei connazionali nei propri uffici sarà avvantaggiato”, ha sottolineato Di Biagio, riferendosi evidentemente ai patronati, che – come è noto – guardano sempre e comunque a sinistra. “Ho cercato di far comprendere ai nostri interlocutori che sarebbe stato un grande errore – ha concluso il senatore -, in questo modo uccidiamo la rappresentanza che, dopo questo voto, sarà delegittimata e non avrà più un ruolo. Richiamo i colleghi a riflettere seriamente su tutto questo”.

In un intervento pubblicato sul nostro quotidiano online nelle scorse ore, Di Biagio, sempre a proposito delle elezioni dei Comites, ha scritto: "non posso che tirarmi fuori da questa farsa, astenendomi dal partecipare a questo teatrino e invito i nostri connazionali a fare altrettanto".

NESSUN COMMENTO

Comments