Italia nella morsa del maltempo: ancora neve al Nord, temporali al Centrosud

Intanto in Sardegna le raffiche di vento hanno raggiunto i 90 chilometri all’ora, venti di burrasca e mare mosso. Umbria in allerta arancione a causa del maltempo

Venezia ricoperta di neve

Europa nella morsa del gelo, in Italia freddo polare. La perturbazione che sta interessando la nostra Penisola farà sentire i suoi effetti anche nelle prossime ore. Tornerà a cadere la neve al Nord, mentre al Centrosud ancora forti piogge e temperature in picchiata.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che prevede, a partire dalle prime ore di sabato, nevicate fino a quote di pianura su Liguria e Lombardia, con apporti al suolo da deboli a moderati.

Sull’Emilia Romagna attese piogge e temporali, anche molto intensi, in particolare su Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Basilicata. Umbria in allerta arancione.

Intanto in Sardegna le raffiche di vento hanno raggiunto i 90 chilometri all’ora, venti di burrasca e mare mosso. La buona notizia, se vogliamo, è che dalle prossime ore la circolazione da ponente ruotera’ a grecale e soffiera’ a circa 30 km/h. Temperature in netto aumento in tutta la regione: massime di 14/15 gradi a Cagliari, Olbia, Oristano e Iglesias, mentre a Nuoro e Sassari 12/13 – dati 3Bmeteo – minime tra gli 8 e i 12 gradi nei maggiori centri dell’isola.

In Veneto il Centro funzionale della Protezione civile ha dichiarato lo stato di ‘attenzione’ per la possibilità di nevicate e gelate al suolo, fino alle ore 10 di domenica. Sul territorio regionale sono previste precipitazioni sparse, in prevalenza piovose in pianura, a tratti di pioggia mista a neve sulla pianura occidentale nel pomeriggio di oggi, e gelate notturne nelle prossime due notti, specie sulla pianura occidentale.

Comments