Italia-Germania, Billi (Lega) interroga Moavero su reciprocità immigrati indigenti

“Non possiamo permettere che i clandestini in Italia abbiano un trattamento migliore di quello riservato agli Italiani in Germania”

On. Simone Billi, Lega

“La crisi economica ha creato tanti nuovi poveri in tutta Europa che devono essere aiutati”. Lo dichiara l’on. Simone Billi, deputato della Lega eletto nella ripartizione estera Europa.

“In alcuni stati federali tedeschi è stato comunicato ai nostri connazionali residenti da meno di cinque anni nei loro territori che, in quanto disoccupati e non iscritti nelle liste di collocamento, sarà loro vietato l’accesso a sussidi sociali e ad una copertura sanitaria che vada oltre le emergenze, e sono stati inoltre invitati a rimpatriare”.

“I tedeschi adottano politiche sugli immigrati più dure di quelle che noi vogliamo applicare sui clandestini in Italia”, spiega Billi, “ma loro le applicano agli Italiani in Gemania!”.

“Non possiamo permettere che i clandestini in Italia abbiano un trattamento migliore di quello riservato agli Italiani in Germania” afferma Billi.

“Chiedo pertanto al Ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, se fosse a conoscenza di questo fatto” conclude il deputato della Lega “e se intenda applicare il principio di reciprocità per i cittadini tedeschi che sul suolo italiano si trovano nella stessa condizione”.