Intercettazioni, Vittorio Feltri: Perchè solo giornalisti dovrebbero rischiare la galera?

Vittorio Feltri è intervenuto al Tg4 di Emilio Fede. Si è parlato con il direttore del Giornale di giustizia e intercettazioni. "Si parla da circa 25 anni della necessità di risolvere il problema giudiziario, tuttavia è difficile dare il via alla riforma, della quale per ora non si sa nulla. Siamo tutti d’accordo anche per ciò che riguarda le intercettazioni: bisognerà vedere nei fatti come sarà questa nuova riforma. Abbiamo qualche notizia, quella che mi preoccupa di più è quella che i giornalisti rischierebbero il carcere una volta pubblicate le intercettazioni. Ma perchè solo i giornalisti dovrebbero rischiare la galera? Vorrei che qualcuno me lo spiegasse. Poi, certo, siamo d’accordo che così non si può andare avanti: mi auguro però che non si vada contro i giornalisti italiani, che sono i soli nel mondo occidentale a pagare con la galera anche la diffamazione a mezzo stampa. Mi domando perchè questo governo, molto sensibile al problema delle libertà, si accanisca solo sui giornalisti e non trovi il modo di sollevarli da questo incubo della diffamazione a mezzo stampa che dovrebbe essere trattata civilmente e non penalmente".

Feltri annuncia il titolo del giornale di domani: "La prima pagina di domani sarà dedicata a Montezemolo, che noi chiameremo Monteprezemolo, visto che ormai lo trovi ovunque".

NESSUN COMMENTO

Comments